fingers

12 Gen

non l’ho fatto subito c’ho pensato

3 o 4 volte c’ho pensato sicché ho preso e messo giù

messo giù e preso

preso e messo giù e viceversa per dieci minuti buoni

13 anni senza Jim Beam (…) c’ho pensato non l’ho fatto subito ma alla fine ne ho cremato metà

alle mie spalle Gio grattava il tavolo mentre con l’altra mano sfogliava le pagine secche e gialle e sublimi del Faust e c’ho pensato subito a quanto mi piacciono quelle dita, quelle unghie: una perfetta, una sporca di sotto, una sapientemente spennellata, una lasciata nuda mezzo smangiucchiata e c’ho pensato un secondo mi sa più d’un secondo a quelle dita che conosco a memoria e darci di Jim Beam mentre osservi “nello specchio” le dita della donna che ami può suonare strano ma mica poi tanto ma e’ pur vero che strano non e’ la parola adatta più che altro suona stronzo – eh, se vedo le dita marroni e rosa e nero sbiadito di Gio e’ perché i liquori li teniamo nella vetrinetta sotto al televisore e c’ho pensato che sarebbe potuta essere una stronzata solo un secondo ma c’ho pensato prima di guardarci dentro (e fuori) proprio oggi … 100% d-r-u-n-k dopo 13 anni di lucido tormento

☆ Gio vita mia ☆

dal testo “Storie di vita” di Gianmarco Groppelli

edito da centro culturale “E . Manfredini” Tradizioni e Prospettive

Tutti i diritti sono riservati

Nessuna parte del libro può essere riprodotta o diffusa senza il permesso dell’Editore

Progetto grafico impaginazione e stampa Tipitalia-Piacenza

Le immagini sono soggette a copyright

acquistabile anche online

Edizioni Italiane – Amazon

UK version
by (author) Gianmarco Groppelli Available from the UK in 3 business days

U.S. version
by (author) Gianmarco Groppelli – Amazon

Contatti Facebook: Manager nella persona di Pierluigi Villani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: